Home News Solare Termico, il 29 maggio conferenza su buone pratiche e esperienze a confronto nella Provincia di Teramo
Solare Termico, il 29 maggio conferenza su buone pratiche e esperienze a confronto nella Provincia di Teramo PDF Stampa E-mail
Lunedì 21 Maggio 2012 06:23
La Provincia di Teramo in prima fila nella promozione del solare termico con una conferenza-seminario che si terrà il prossimo 29 maggio e che porterà istituzioni, aziende e cittadini a confrontarsi sulle best practices nel campo del solare termico

Teramo, 21 Maggio 2012 - Coinvolgere le aziende che operano sul territorio per comunicare esperienze e best practices nel campo del solare termico. Un obiettivo importante per la Provincia di Teramo che il prossimo 29 maggio ha organizzato la conferenza-seminario "Solare Termico. Buone pratiche a confronto".

Alla conferenza prenderanno parte le aziende produttrici di collettori solari termici e i rappresentanti delle istituzioni locali che presenteranno i risultati del progetto che ha visto la Provincia di Teramo in prima fila nella promozione dell'utilizzo di questa tecnologia - anche con un video realizzato per illustrare i benefici del solare termico.

Le aziende, infatti, sono state invitate a presentare le loro esperienze, il know-how e le soluzioni tecnologiche più innovative maturate nel settore per poi raccontarle nel corso del seminario che si svolgerà nella sede consiliare della Provincia dalle 9 alle 17.

Parteciperanno al dibattito anche i sindaci dei comuni solari italiani "più virtuosi" - il Comune di Torre San Giorgio (Cuneo) e il Comune di Fontevivo (Parma) - premiati da Legambiente proprio per l'impegno nella diffusione del solare termico sul loro territorio.

L'incontro di Teramo del prossimo 29 maggio è parte integrante della campagna di comunicazione comunitaria "Wide the See by Succ Mod" - nata per promuovere la diffusione dei pannelli solari termici per la produzione di acqua calda ad uso domestico in molti paesi tra cui Italia, Slovenia, Romania, Grecia, Bulgaria, Ungheria e Austria. Una campagna che, tra i suoi obiettivi, ha anche la riduzione delle emissioni inquinanti e la creazione di nuovi posti di lavoro nelle rinnovabili.

 

Per tutte le informazioni:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

Accesso riservato

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Assolterm

Ricevi HTML?