Home News Approvato il Decreto legislativo di recepimento della Direttiva 202020
Martedì 08 Marzo 2011 11:38
Approvato il Decreto legislativo di recepimento della Direttiva 202020
Accolte le osservazioni di Assolterm. Adesso chiediamo di essere ascoltati per la definzione dei Decreti attuativi


Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato ieri il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione delle fonti rinnovabili.
Con questo ultimo atto si conclude l'iter legislativo del Decreto di recepimento della Direttiva 202020 che verrà pubblicato nei prossimi giorni nella Gazzetta Ufficiale. 

Visto dal punto di vista del solare termico, il decreto presenta diversi aspetti positivi e non possiamo che essere soddisfatti per il fatto che molte delle nostre osservazioni siano state accolte.

Apprezziamo lo sforzo fatto, da una parte, per semplificare l'installazione degli impianti solari termici, su cui Assolterm da anni porta avanti una serrata battaglia e, dall'altra, per introdurre, finalmente, un meccanismo di incentivazione per le rinnovabili termiche che ha il duplice merito di riconoscere pari dignità a termico ed elettrico e di rendere l'incentivo strutturale e maggiormente appetibile per l'utente finale.

Facciamo riferimento all'articolo 26 che introduce un incentivo “per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e per interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni " con le seguenti caratteristiche:
  • ha lo scopo di assicurare una equa remunerazione dei costi di investimento ed esercizio ed è commisurato alla produzione di energia termica da fonti rinnovabili
  • il periodo di diritto all’incentivo non può essere superiore a dieci anni e decorre dalla data di conclusione dell’intervento
  • resta costante per tutto il periodo di diritto e può tener conto del valore economico dell’energia prodotta
  • è assegnato tramite un contratto di diritto privato fra il GSE e il soggetto responsabile dell’impianto, sulla base di un contratto-tipo.

L'articolo rimanda, per la definizione delle modalità di attuazione (valori degli incentivi, requisiti tecnici, monitoraggio, erogazione, ecc.), alla adozione di decreti attuativi entro 6 mesi dall'entrata in vigore del Decreto.

Assolterm si rende disponibile fin da adesso a fornire il proprio contributo esperto nella definzione dei migliori criteri per supportare il mercato del solare termico in modo che possa svilupparsi nei prossimi anni in modo sano e duraturo, creare ricchezza e occupazione nel nostro Paese e contribuire in modo significativo, e al minor costo, al raggiugimento degli obiettivi al 2020.

 

In conclusione ci preme tornare a esprimere il nostro apprezzamento per l'attenzione finalmente data al settore della produzione di energia termica da fonti rinnovabili, e auspichiamo che si continui in questa direzione virtuosa, dando continuità alla normativa sull'incentivazione di tutte le fonti rinnovabili (termiche ed elettriche) in modo da supportare lo sviluppo di una completa filiera italiana di aziende di produzione, distribuzione, progettazione e installazione di impianti ad energia rinnovabile.
 

Accesso riservato

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Assolterm

Ricevi HTML?